Modello 730/2018 detrazioni per apparecchi elettromedicali

Siamo nel pieno della stagione delle dichiarazioni dei redditi. Forse vi siete chiesti anche voi se è possibile portare in deduzione gli apparecchi elettromedicali acquistati come quelli per magnetoterapia, o la terapia con ultrasuoni per esempio, o altre terapie fisiche.

Premettiamo che ci sono buone notizie da questo fronte perché, anche quest’anno con il modello 730/2018 è possibile la detrazione per l’acquisto e il noleggio avvenuta nel periodo d’imposta 2017 di dispositivi medici e dunque risparmiare sulle imposte, un po’ come avviene per i farmaci e le altre spese sanitarie.

Senza voler entrare in dettagli tecnici che sono prettamente di competenza del vostro consulente fiscale, oggi cercheremo di rispondere a due domande: che cosa si intende per dispositivi medici e quali sono i dispositivi medici detraibili nelle dichiarazioni del 2018.

Dispositivi medici cosa sono?

Secondo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DECRETO LEGISLATIVO 24 febbraio 1997, n. 46 si intende per “dispositivo   medico: qualsiasi   strumento, apparecchio, impianto, sostanza o altro prodotto, utilizzato da solo o in combinazione, compreso il software informatico impiegato per il corretto   funzionamento, e destinato dal fabbricante ad essere impiegato nell’uomo a scopo di diagnosi prevenzione, controllo, terapia o attenuazione di una malattia; di diagnosi, controllo, terapia, attenuazione o compensazione di una ferita o di un handicap; di studio, sostituzione o modifica dell’anatomia o di un processo fisiologico; di intervento sul concepimento, il quale prodotto non eserciti   l’azione principale, nel o sul corpo umano, cui è destinato, con mezzi farmacologici o immunologici ne’ mediante processo metabolico ma la cui funzione possa essere coadiuvata da tali mezzi”

Ora veniamo alla seconda domanda.

Quali sono i dispositivi medici per i quali si può portare l’acquisto in detrazione?

Nell’ottica della definizione appena citata e secondo quanto confermato e precisato dalla circolare n. 7/E/2018 sono detraibili, tra l’altro, le spese per apparecchiature mediche come i macchinari di nuova generazione (quali strumenti per la magnetoterapia, fasce elastiche con magneti a campo stabile, per fare solo alcuni esempi) purché rientrino nella classificazione nazionale dei dispositivi medici (CND).

Ci rendiamo conto che questo argomento può lasciare aperte molte domande e che abbiamo appena scalfito la superficie dell’argomento. Per qualsiasi dubbio o chiarimento, e per sapere se un apparecchio acquistato o che di pensa di acquistare soddisfi i requisiti richiesti per ottenere la detrazione fiscale, perciò, non esitate a contattarci. Saremo lieti di darvi tutta l’assistenza possibile!

Lo staff di Carfea Italia

This template supports the sidebar's widgets. Add one or use Full Width layout.